L'Isola del Tesoro torna al cinema: la regia è di Dean DeBlois

Autore: Matteo Tontini ,

Secondo quanto riportato da Deadline, Universal Pictures e Mandeville Films sono al lavoro su un nuovo film de L'Isola del Tesoro. A dirigere la pellicola ci penserà Dean DeBlois, noto soprattutto per essere stato il regista di Dragon Trainer e i suoi sequel.

DeBlois si occuperà anche della sceneggiatura, in collaborazione con Evan Spiliotopoulos (che ha scritto il live-action de La bella e la bestia). Todd Lieberman e David Hoberman di Mandeville Films produrranno il film insieme a DeBlois, con Alex Young supervisore per Mandeville.

Advertisement
Advertisement

L'Isola del Tesoro racconta la storia di Jim Hawkins, un giovane che trova una vecchia mappa del tesoro nel baule del marinaio di nome Billy Bones, e le avventure al fianco del temibile pirata Long John Silver, utilizzato dall'autore dell'opera originale per descrivere la potenziale ambiguità della morale (essendo un personaggio non del tutto cattivo, ma neanche buono). 

Non è certo la prima volta che il romanzo di Robert Louis Stevenson ottiene un adattamento cinematografico. I film più importanti sono tre e includono quello di Victor Fleming del 1934, con Wallace Beery e Jackie Cooper rispettivamente nel ruolo di Long John Silver e Jim Hawkins; la versione di Walt Disney del 1950, con Robert Newton e Bobby Driscoll; e la pellicola del 1972, in cui Orson Welles veste i panni di Silver. L'Isola del Tesoro ha ispirato anche produzioni televisive: una del 1990 con Charlton Heston, Christian Bale, Oliver Reed e Christopher Lee, e una del 2012 con Eddie Izzard, Donald Sutherland ed Elijah Wood.

L'opera scritta da Robert Louis Stevenson ha contribuito in modo significativo all'immaginario collettivo di "tesori e pirati", divenendo inoltre fonte d'ispirazione per molti altri film e serie TV di successo (per esempio Pirati dei Caraibi e Black Sails).

Siete interessati al nuovo progetto diretto da Dean DeBlois?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Condivisione password, Netflix fa marcia indietro e ammette l'errore

Scopri cosa ha comunicato Netflix, la piattaforma streaming ha fatto marcia indietro sul nuovo regolamento che bloccava la condivisione delle password.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Condivisione password, Netflix fa marcia indietro e ammette l'errore

Dopo la notizia di nuove regole per la condivisione delle password, Netflix ha fatto dietrofront e ha comunicato che è stato pubblicato per sbaglio un articolo sul sito ufficiale, destinato invece solo ad alcune nazioni specifiche. Secondo un portavoce di Netflix, i Paesi a cui sarebbe destinato il nuovo regolamento sono Cile, Costa Rica e Perù.

Il portavoce Netflix ha comunicato alla testata giornalistica The Guardian che la pagina del sito ufficiale è stata aggiornata e il regolamento pubblicato per errore è stato cancellato. Le nuove regole che erano state pubblicate per errore riguardavano la condivisione delle password, e in particolare richiedevano che gli utenti identificassero una posizione principale per la connessione wi-fi. A questa posizione principale si sarebbero dovuti collegare i vari dispositivi con cui si utilizza la piattaforma streaming Netflix, come laptop, smartphone o tablet, almeno una volta al mese.

Sto cercando altri articoli per te...