Pinocchio: Sam Mendes lascia la regia del live-action Disney

Autore: Cristina Migliaccio ,
Copertina di Pinocchio: Sam Mendes lascia la regia del live-action Disney

No, non è una bugia degna del naso lungo di Pinocchio.

Come riportato da ScreenRant, Sam Mendes (American Beauty, Skyfall) ha deciso di tirarsi indietro dalla regia del nuovo film live-action di Pinocchio.

Advertisement

Essendo il progetto ancora in fase iniziale, non sarà un problema trovare un nuovo regista che sostituisca Mendes nell’impresa.

C'erano una volta i live-action Disney

Negli ultimi anni Disney ci ha preso la mano a trasformare i classici d'animazione in piccole perle live action. Basti pensare al primo progetto di Alice in Wonderland (diretto da Tim Burton), o a Maleficent interpretata dalla statuaria Angelina Jolie, o ai più recenti Il libro della Giungla e Cenerentola.

Advertisement

Quest'anno il live-action de La Bella e la Bestia con Emma Watson ha conquistato il botteghino confermandosi uno dei migliori successi in casa Disney. Ciò che rincuora è che i progetti in live-action non si fermeranno qui; in elaborazione ci sono già i film su Christopher Robin di Winnie the Pooh, Dumbo (diretto da Tim Burton), Aladdin (con la regia di Guy Ritchie), Il Re Leone (previsti per i prossimi anni) e anche Pinocchio.

La copertina del libro di Collodi per Fanucci Editore
Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi

Era il 1940 quando Disney s’ispirò alla celebre opera letteraria di Carlo Collodi (Le avventure di Pinocchio. Storia d'un burattino) e realizzò una versione animata della storia del piccolo burattino di legno che sognava di diventare un bambino vero.

Pinocchio è stato il secondo lungometraggio d'animazione prodotto in casa Disney dopo il grande successo di Biancaneve e i sette nani (1937): la pellicola si è aggiudicata due premi Oscar. Dopo più di settant’anni, Walt Disney Pictures è ben intenzionata a riportare l’ingenuo burattino di Geppetto sul grande schermo.

La caccia al regista è ufficialmente aperta. Chi credete che prenderà il posto di Sam Mendes?

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confuso dal finale di Decision to Leave? Leggi la spiegazione del caso poliziesco e di quanto succede nella scena finale in questo approfondimento.
Autore: Elisa Giudici ,
Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confusi dal finale di Decision to Leave? È comprensibile. Il film di Park Chan-wook infatti porta lo spettatore nei meandri di un’investigazione poliziesca complessa, con tanto di salto temporale a metà film. Non solo: c’è un’ulteriore evoluzione rispetto alla prima investigazione, senza dimenticare un finale tutto da decifrare.

C’è molto da scoprire insomma in un film bellissimo ma che richiede molta attenzione allo spettatore, come anticipato nella recensione di Decision to Leave.

Sto cercando altri articoli per te...